Dielle - Fuoco Tecnologico

Stufe a pellet dielle con caricamento dal basso, senza braciere

Novità assoluta nel campo del riscaldamento a pellet!

Siamo lieti di presentarvi le nuovissime stufe DIELLE!
Gioielli interamente MADE IN ITALY che, grazie a dei brevetti esclusivi, vi permetteranno di avere fino a 7 giorni di tranquillità senza dover MAI pulire la stufa!
ANCHE USANDO PELLET ECONOMICO!
La stufa a pellet non è mai stata così pratica!


E grazie ai NUOVI INCENTIVI 2017 come il conto termico 2.0, costa molto meno di quello che pensi!
Vedere per credere! Vieni a vederla funzionante nella nostra sala mostra a Caerano San Marco (TV)

 

Stufe Tradizionali

Le stufe tradizionali alimentano il bracere per caduta dall'alto, tramite un condotto in cui il pellet cade per gravità, causando spesso il problema di intasamento e malfunzionamenti. Inoltre il nuovo pellet immesso provoca la mancanza di ossigeno al combustibile sottostante e quindi una fiamma non uniforme.

Stufe Dielle

La stufa Dielle alimenta il bruciatore dal basso tramite coclee in acciaio controllate da microprocessore, che attraverso l'immissione forzata del materiale evitano problemi di intasamento e favoriscono una combustione costante e uniforme nel tempo. L'innovativo sistema di alimentazione, infatti, inserendo il combustibile dal basso, non interferisce sulla stabilità della fiamma del crogiolo.

Le stufe tradizionali alimentano il bracere per caduta dall'alto, tramite un condotto in cui il pellet cade per gravità, causando spesso il problema di intasamento e malfunzionamenti. Inoltre il nuovo pellet immesso provoca la mancanza di ossigeno al combustibile sottostante e quindi una fiamma non uniforme.

 

 

 

Svantaggi delle stufe tradizionali:

  •  Problemi di intasamento
  • Fiamma non uniforme
  • Problemi di accensione per sovraccarico
  • Utilizzo esclusivo di pellet e di ottima qualità 

La stufa Dielle alimenta il bruciatore dal basso tramite coclee in acciaio controllate da microprocessore, che attraverso l'immissione forzata del materiale evitano problemi di intasamento e favoriscono una combustione costante e uniforme nel tempo. L'innovativo sistema di alimentazione, infatti, inserendo il combustibile dal basso, non interferisce sulla stabilità della fiamma del crogiolo.

 

Vantaggi delle stufe Dielle:

  •  Combustione costante
  • Nessun problema di intasamento
  • Combustione di pellet meno nobile
  • Combustione di altre biomasse
  • Espulsione meccanica delle ceneri
  • Pre-riscaldamento del combustibi

Per farvi capire da subito perchè questi prodotti sono davvero innovativi,

lanciamo una sfida alle stufe tradizionali:

OGNI QUANTO DEVO PULIRE LA STUFA?

 

Stufa tradizionale

Ogni giorno bisogna pulire il braciere e liberare i fori di combustione.

Stufa Dielle

Il nuovo pellet caricato dal basso pulisce automaticamente il braciere, portando via i residui! Potrete pulire così la vostra stufa meno frequentemente.

CHE COMBUSTIBILI POSSO UTILIZZARE?

 

Stufa tradizionale

Solo pellet di ottima qualità, con un basso residuo di ceneri, e quindi generalmente il più costoso.

Stufa Dielle

Pellet anche meno nobile, quindi più economico, e biomasse avendo così un costo di riscaldamento nettamente più basso.

COSA SUCCEDE QUANDO L'AMBIENTE ARRIVA ALLA TEMPERATURA CHE DESIDERO?

 

Stufa tradizionale

La stufa si porta in modulazione, avendo un consumo costante anche se l'abitazione è calda o si porta in spegnimento, con un consumo di corrente elettrica per la prossima accensione.

Stufa Dielle

La stufa dopo la modulazione va in stand-by! In questo modo non ci sarà consumo di pellet e la prossima riaccensione sarà a caldo utilizzando la brace risparmiando anche energia elettrica!

CHE ASPETTO HA LA FIAMMA?

 

Stufa tradizionale

Piccola e veloce, specialmente a basse potenze, per favorire l'espulsione soffiata delle ceneri dal braciere.

Stufa Dielle

Molto naturale, simile a quella della legna, con il giusto apporto di ossigeno non dovendoci preoccupare delle ceneri che sono espulse meccanicamente. Bella anche la minima potenza!

COSA SUCCEDE SE IL COMBUSTIBILE E' FREDDO?

 

Stufa tradizionale

Caricato sopra alla fiamma comporta uno scompenso in combustione, l'energia viene utilizzata per riscaldare il nuovo pellet e viene persa al rendimento.

Stufa Dielle

Prima di arrivare in combustione passa nel braciere di ghisa che è ad altissima temperatura subendo il processo di preriscaldamento ed essiccazione per poi cominciare a bruciare. Recuperiamo anche il calore che sarebbe andato perso per avere il massimo del rendimento!

 

 

NUOVE CALDAIE A PELLET DIELLE SUPERAUTOMATICHE 
Serie Freedom   18-25-30-35 KW

 

 

freedom-refill-4-datasheet

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

• Compattatore cenere

• Pulizia Scambiatore automatica
• Serbatoio aggiuntivo da 460 Kg (Incluso) a 1400 Kg con

trasporto pneumatico del pellet (Fino a 20 mt)

 

 

TECNOLOGIA APPLICATA:

 

accensione spegnimento
stand by
sicurezza
aria terziaria
 

 

 

OPTIONAL:

 

null
null
null
null
 
 
 
 
 
 

 

Display Easy Touch:

easytouch-displayL’innovativo Display easyTouch permette di gestire la caldaia in modo semplice ed intuitivo oltre a permettere la configurazione di innumerevoli tipi di impianti.

 

 

 

 

Scambiatore sanitario

in rame alettato estraibile:

serpentina
 
 
 
 
 
 
 

 

 

DATI TECNICI della 18KW

 
Volume riscaldabile 420 mt3
Potenza termica nominale (Min/Max) 4,70 – 16,5 kW
Potenza termica al focolare 5,14 – 18,03 kW
Massimo rendimento termico 91,5 %
Livelli di potenza 5
Capacità totale serbatoio 104 lt
Consumo nominale (min-max) 1,07 – 3,78 Kg/h
Diametro scarico fumi 100 mm
Requisiti di tiraggio minimo 13 Pa
Temperatura uscita fumi (min-max) 57,6 – 73,1 °C
Flusso massimo dei fumi 11,5 g/s
* Potenza termica al focolare ACS 34,98 kW
 

* Solo per le versioni ACS…

 

 

 

DATI TECNICI della 25KW

 
Volume riscaldabile 570 mt3
Potenza termica nominale (Min/Max) 4,70 – 20,8 kW
Potenza termica al focolare 5,14 – 22,8 kW
Massimo rendimento termico 91 %
Livelli di potenza 5
Capacità totale serbatoio 104 lt
Consumo nominale (min-max) 1,07 – 4,8 Kg/h
Diametro scarico fumi 100 mm
Requisiti di tiraggio minimo 13 Pa
Temperatura uscita fumi (min-max) 57,6 – 79 °C
Flusso massimo dei fumi 13,8 g/s
* Potenza termica al focolare ACS 34,98 kW
 

* Solo per le versioni ACS…

 

 

 

DATI TECNICI della 30KW

 
Volume riscaldabile 690 mt3
Potenza termica nominale (Min/Max) 4,70 – 27,0 kW
Potenza termica al focolare 5,14 – 29,8 kW
Massimo rendimento termico 90,5 %
Livelli di potenza 5
Capacità totale serbatoio 104 lt
Consumo nominale (min-max) 1,07 – 6,25 Kg/h
Diametro scarico fumi 100 mm
Requisiti di tiraggio minimo 13 Pa
Temperatura uscita fumi (min-max) 57,6 – 88 °C
Flusso massimo dei fumi 17,1 g/s
* Potenza termica al focolare ACS 34,98 kW
 

* Solo per le versioni ACS…

 

 

 

DATI TECNICI della 35KW

Volume riscaldabile 810 mt3
Potenza termica nominale (Min/Max) 4,70 – 31,50 kW
Potenza termica al focolare 5,14 – 34,98 kW
Massimo rendimento termico 90+ %
Livelli di potenza 5
Capacità totale serbatoio 104 lt
Consumo nominale (min-max) 1,07 – 7,31 Kg/h
Diametro scarico fumi 100 mm
Requisiti di tiraggio minimo 13 Pa
Temperatura uscita fumi (min-max) 57,6 – 94,4 °C
Flusso massimo dei fumi 19,6 g/s
* Potenza termica al focolare ACS 34,98 kW
 

* Solo per le versioni ACS…

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Bieffe s.a.s. - Caerano di San Marco (TV) - P.IVA: 01804340261

Chiama

E-mail

Come arrivare